Post più popolari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 22 febbraio 2012

Download/ mac

Tutto sotto controllo su OS X, CPU, dischi, memoria, e persino siti internet senza feed RSS!


MenuMeters

Sistema Operativo:
Lingua:
Prezzo:gratuito
Dimensione:628 KB
Click:1.951
Commenti:Leggi | Scrivi (1)
Feed:Xml
Scarica:Dal sito originale
Utility per OS X che aggiunge una voce alle Preferenze di Sistema. Va quindi installata previa autorizzazione, e configurata dal pannellone, ed offre ben quattro moduli di monitoraggio indipendenti per il menu superiore della Scrivania!

CPU, Memoria, dischi e rete, tutto o solo qualcosa sotto controllo, con molte opzioni a disposizione per quel che riguarda la visualizzazione, con grafici, termometri, freccine, lucine lampeggianti e tutto quel che può arricchire la scrivania, ed informare l'utente su tanti dati della "macchina" aggiornati in tempo reale.

Cliccando con il mouse sulle varie iconcine animate che il programma va ad aggiungere, si va ad aprire un menu a tendina con tutte le informazioni relative al modulo attivato: ad esempio cliccando sull'icona dell'hard disk, che già mostra lampeggiando le attività di lettura e scrittura, si otterranno tutte le informazioni sullo spazio occupato e libero di tutti gli hard disk connessi, cliccando sul termometro della CPU si otterranno informazioni sul tipo di processore, e le medie di carico, e così via.

MenuMeters è gratuito ed opensource, distribuito insieme al suo codice sorgente, ma da molti anni non viene purtroppo aggiornato, anche se la versione attuale è disponibile anche in italiano e funziona alla grande con tutti i suoi utili sensori.

Interessante ed utile anche il monitor della rete, che tiene sotto controllo tutte, ma proprio tutte, le connessioni da e per il computer, dal Wi-Fi al bluetooth, senza dimenticare ethernet, completando le informazioni con grafici, frecce, e numeri che scorrono relativi alla banda in entrata ed in uscita. (Luca\S)
http://www.ragingmenace.com/software/download/MenuMeters.dmg dowmload

Nessun commento:

Posta un commento