Post più popolari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 4 ottobre 2012

Come assemblare un PC

Da robozeri

Come assemblare un PC

Assemblare un computer acquistando uno ad uno i componenti che lo andranno a comporre permette di avere un PC di altissima qualità perfettamente corrispondente alle necessità di ognuno, ma non tutti possono farlo. Costruire un computer partendo da zero non è facile, ma questo non significa che non puoi nemmeno interessarti all’argomento.
Ecco il motivo per cui oggi ho deciso di darti qualche consiglio su come assemblare un PC. Ovviamente non pretendo di farti diventare un esperto in grado di assemblare un computer in dieci minuti, ma vedrai che con un po’ di tenacia, seguendo le indicazioni che sto per darti e consultando le risorse utili che sto per segnalarti, ne riuscirai a capire senz’altro qualcosa in più.


Se vuoi imparare come assemblare un PC, devi innanzitutto avere un’idea chiara sul materiale che ti serve. Eccoti quindi un elenco con tutti i componenti hardware essenziali per un computer moderno e la lista dei “ferri del mestiere” che in genere servono per montare un computer partendo da zero.
  • Un Case, ossia la “scatola” in cui vanno inseriti tutti i componenti del PC
  • Un hard disk
  • Una scheda madre
  • Un processore con ventola o dissipatore
  • Un alimentatore
  • Uno o più moduli di RAM in base alle proprie esigenze
  • Una scheda video (se non è già integrata nella scheda madre)
  • Una scheda audio (se non è già integrata nella scheda madre)
  • Un masterizzatore DVD (anche se ormai non è più indispensabile)
  • Un mouse
  • Una tastiera
  • Un monitor
  • Della pasta termica da applicare al processore per aumentare la conducibilità del calore da dissipare
  • Dei cavi di alimentazione esterni per PC e monitor
  • I cavi di collegamento usati per connettere internamente hard disk e masterizzatore
  • Molte viti per fissare i vari componenti del computer assemblato
  • Vari tipi di cacciavite
  • Dei distanziatori per separare scheda madre e case esterno  (possono essere metallici o di plastica)
Per procurarti questi componenti e farti un’idea sulle cifre da spendere, puoi consultare dei negozi di componenti hardware online, come BOW.it, oppure consultare l’osservatorio sui prezzi dei componenti hardware pubblicato da PC Self. Se ti senti abbastanza preparato e vuoi risparmiare quanto più possibile sull’acquisto dell’hardware del tuo PC assemblato, puoi provare a cercare e ad acquistare tutto il materiale su eBay.
Se vuoi consigli su quali componenti hardware comprare in base a quelle che sono le tue esigenze (es. se vuoi un PC potente per i giochi o ti basta una configurazione media per navigare su Internet), cerca su forum e blog a tema o, ancora meglio, chiedi dei consigli ai tuoi amici più esperti di informatica.

Ora che hai tutti i componenti per assemblare un PC, devi passare alla pratica. Prima di armarti di cacciavite e pasta termica, mi sento di consigliarti delle guide create ad hoc che puoi stampare e consultare con calma in modo da farti un’idea precisa su quello che ti aspetta nell’assemblaggio di un PC. Io ti segnalo l’ottima guida in PDF creata da Massimo Ubertini, ma in rete ne puoi trovare diverse.
Se alla lettura preferisci vedere praticamente come si fa ad assemblare un computer, su YouTube ci sono diversi video che mostrano tutta l’operazione. Io te ne consiglio un paio, tanto per iniziare: assemblaggio completo di un pc che in meno di dieci minuti spiega come costruire un PC personalizzato e come assemblare un pc che è più lungo (oltre 30 minuti) ma più dettagliato del primo.
Insomma, come avrai capito, la strada da fare è tanta ma non impossibile da affrontare. Studia bene tutto il materiale e tutti i consigli che ti ho dato e vedrai che fra qualche tempo sarai anche tu in grado di costruire un PC ultra-personalizzato con i componenti che desideri. In bocca al lupo!

Nessun commento:

Posta un commento