Post più popolari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 26 novembre 2013

Se Facebook sospende l'account, chiede la carta d'identità e blocca il profilo

Già da diverso tempo Facebook, per evitare la presenza di account con nomi falsi o scambi di persona, ha chiesto ad alcuni utenti di verificare il loro account con carta d'identità.
In questi ultimi giorni sono molte le segnalazioni di profili e account bloccati per motivi di riconoscimento dell'autenticità che è piuttosto antipatico per chi vuole solo scambiare qualche messaggio con gli amici.
Inoltre, come avviene esattamente nel caso diaccount Facebook bannato, il profilo scompare come fosse stato cancellato, tanto da rimandare ad una pagina inesistente.
Per fortuna la sospensione è solo temporanea e legata alle politiche sempre più stringenti di Facebook che vuole che gli account siano verificati in caso di dubbio, che siano profili di persone autentiche, sia che si tratti di persone famose che di nomi comuni.

Il criterio usato da Facebook ed i motivi nel fare queste richieste non è certamente casuale, ma nemmeno si riesce bene a intuire.
Così a occhio, cercando i vari casi, sembrerebbe che gli account di cui è richiesta la verifica siano soprattutto quelli con un nome famoso o comune e con molti amici.
E' probabile anche che questi account ritenuti sospetti siano anche stati segnalati come falsi da qualcuno.
Inoltre, un altro fattore che sembra comune è che la sospensione dell'account per motivi di sicurezza avvenga a persone che usano Facebook in viaggio, collegandosi da città diverse.

Qualsiasi sia il motivo, il modo per evitare che accada è usando nome e cognome vero everificando il proprio profilo tramite numero di cellulare.
Chi verifica il suo cellulare non dovrebbe ricevere questo avviso di sospensione e non sarà costretto a inviare la sua carta d'identità a Facebook.
Per verificare il numero di cellulare, lo si deve scrivere in questa pagina e poi confermarlo col codice che si riceve tramite SMS (è gratis)
Il numero di cellulare può poi essere tenuto privato nelle informazioni del profilo, visibile solo a noi.
Facebook non utilizza questo numero per inviare pubblicità quindi si può stare tranquilli.
Come visto poi, in questo modo si può anche abilitare la ricezione di messaggi Facebook come SMS gratis che non è male, soprattutto per chi non usa lo smartphone.

Tornando al caso di richiesta di carta d'identità, non resta che avere pazienza e inviare un documento che può essere qualsiasi cosa.
Se non si ha la carta d'identità si può inviare il passaporto oppure la patente, il tesserino sanitario, la scheda elettorale e qualsiasi altro documento (anche non ufficiale) che riporti nome, data di nascita e foto.
Si possono anche inviare, ad esempio, l'abbonamento del bus, tesserini lavorativi, analisi mediche, una bolletta o la tessera della biblioteca.
Se si invia un documento particolare, si possono oscurare tutte le informazioni tranne nome e data di nascita.
Il documento può essere fotografato oppure scansionato.
Facebook chiarisce anche, nella pagina di supporto, che qualsiasi documento inviato per verificare l'autenticità del profilo sarà cancellato immediatamente e non verrà conservato.

Se non si invia nulla e si attende qualche giorno, Facebook potrebbe comunque sbloccare il profilo e farlo tornare utilizzabile.
In qualsiasi caso, quando si rientra in possesso dell'account, cambiare la password e aggiungere la verifica del numero cellulare nel caso accada di nuovo.
Se avete avuto il profilo sospeso da Facebook per qualche motivo, fate sapere.

Nessun commento:

Posta un commento